Corso di Macromedia ActionScript

Associamo azioni ai pulsanti!

 

Come ricorderete, nella seconda lezione, abbiamo analizzato i pulsanti e le azioni che si possono associare ad essi.
In questa lezione riprenderemo questi concetti approfondendoli.

Supponiamo, infatti, di voler realizzare un bottone che si comporti in maniera differente secondo il comportamento dell’utente (il visitatore del vostro sito) che lo utilizza.

Come prima cosa dovremo importare un’immagine che funga da bottone o dovremo crearla con gli strumenti del disegno di Flash (consiglio di seguire entrambi i corsi per un corretto apprendimento del programma).

Fatto questo dovremo convertirla in simbolo (Insert > Convert to Symbol).
Esistono tre tipi di clip a seconda della funzione che avrà un’immagine.
Infatti, questa potrà essere convertita in graphic se ad essa vorremo associare principalmente un comportamento grafico. Dovremo convertirla in movieclip se vorremo che essa contenga un’animazione (che magari si ripeta ciclicamente) ed infine dovremo convertirla in Bottone (Button) se vorremo associare ad essa il comportamento di pulsante.

Fatto questo, il nostro simbolo sarà mostrato sullo schermo come una successione di fotogrammi i cui primi quattro più grandi ed associati ai corrispettivi quattro nomi (Up, Over, Down, Hit).
In questi quattro fotogrammi potremo inserire immagini diverse dal bottone originale in modo tale che questo appaia differente a seconda del comportamento del mouse sul pulsante.

Fatto questo, potremo associare al nostro pulsante l’azione onMouseEvent direttamente dal pannello delle Azioni. Questa è utilizzabile nel solo comportamento Bottone e non nelle altre due modalità.
Inoltre, è importante sottolineare che queste azioni non vanno associate nei fotogrammi UP, Over, ecc. ma direttamente nella scena principale sul simbolo che avremo creato (il nostro bottone!).
Con questo sono convinto di aver tolto tanti dubbi ad altrettanti neofiti di Flash che spesso vedevano non funzionare i loro movies semplicemente perchè cercavano di associare a questi 4 fotogrammi le azioni sopra descritte.

Nella figura sottostante sono riportate tutte le azioni che possono essere associate ad un bottone. Di seguito sono commentate singolarmente.



Come si vede, come default l’azione che è selezionata è Release. Ma analizziamole in ordine.

Press: associa un’azione al solo click del mouse. In pratica, perché l’azione parta è solo necessario che l’utente faccia click, anche se non rilascia il pulsante del mouse!
Release: associa un’azione al rilascio del mouse.
Release Outside: associa un’azione al rilascio del mouse ma fuori dall’oggetto selezionato.
Roll Over: associa un’azione al passaggio del mouse sul bottone a cui è associata quest’azione.
Roll Out: associa un’azione nel momento in cui il mouse esce dal bottone a cui si è associata quest’azione.

Drag Over: gestisce il trascinamento all’interno del bottone.
Drag Out: gestisce il trascinamento all’esterno del bottone.
Key Press:  associa un evento alla pressione, da parte di un utente, di un tasto.
Come si vede dalla figura precedente, è possibile scegliere tra queste funzioni in maniera diretta (questo per la modalità normale, infatti, nella modalità Esperto sarà necessario digitare tutto il codice relativo per l’azione).

E possibile, però, anche scegliere più di un’opzione ed associare una stessa azione a più comportamenti.
Per esempio, se si volesse associare un’azione play ad un pulsante nel momento in cui si clicca il pulsante del mouse oppure si preme il tasto invio, dovremo scegliere le opzioni Press e Key Press “Enter” oppure scrivere il seguente codice (che sarà comunque scritto in maniera automatica per la modalità Normale):

on (press, keypress “<Enter>”){
 play ();
}

In questo caso, infatti, il filmato si avvierà sia se si clicca sul pulsante del mouse che se si preme il tasto Enter.
Abbiamo già analizzato il signifiacto dello script in questione nelle precedenti lezioni.
Come si vede nello script, l’azione play è incorporata all’interno dell’evento on (press...).
Tutto quello che è scritto tra parentesi, come ricorderete, viene eseguito nel momento in cui si verifica l’evento tra parentesi tonde.

Bene, con questo abbiamo scritto tutto quello che riguarda i bottoni e le loro azioni...da oggi potete rendere interattivo il vostro sito!

A presto!

 

Torna all'indice Generale del corso di Corso di Macromedia ActionScript di Software Planet