Corso di Visual Basic

I metodi

 

Nella scorsa lezione abbiamo visto il primo evento e la nostra prima istruzione. Approfondiremo gli eventi fra qualche lezione anche ci capiterà di doverne introdurre altri durante gli esempi.
In questa lezione verrà affrontato, invece, il concetto di metodo.

Le procedure e le funzioni.
Procedure e funzioni (denominate anche subroutine e function) non sono altro che un gruppo di istruzioni, raccolte insieme, in modo da dare maggiore leggibilità al programma o per evitare di doverle ripetere in più.
La differenza sostanziale tra le due è che le funzioni restituiscono un valore, mentre le procedure no. Avremo modo di approfondirle in seguito, per il momento ci basta il concetto.

Il comando Msgbox,
Per permetterci di creare esempi più significativi, è d’obbligo introdurre una funzione fornita da Visual Basic che si chiama MsgBox (ovvero “Message Box”).
Ne capiremo meglio in futuro la sintassi, per ora ci basti sapere che serve per far apparire una piccola finestra contente un messaggio esplicativo o di avvertimento.
Per il momento avrà solo un tasto OK di conferma, ma vedremo come si farà a visualizzarla con altri tasti.
Potremo specificare varie cose (parametri) a questa funzione, la prima è la frase (denominata anche stringa, ovvero una sequenza di caratteri alfanumerici) che vogliamo visualizzare, per conoscere le altre dovremo attendere ancora  qualche lezione.

La frase va indicata tra virgolette. Ad esempio, la seguente riga di codice
MsgBox “frase da visualizzare”
Crea una piccola finestra contenente un tasto OK e la frase “frase da visualizzare”.

I metodi.
I metodi sono procedure (o funzioni) che appartengono ad un oggetto. Ad esempio una FORM possiede molti metodi che ci permettono di eseguire delle azioni su di essa: esiste un metodo per aprire la finestra, ne esiste uno che permette di nasconderla e così via. Per richiamare i metodi di un oggetto dal codice, occorre anteporre il nome dell’oggetto seguito da un punto e poi il nome del metodo.
Ad esempio, il metodo che permette di mostrare una finestra si chiama SHOW; se supponiamo di avere una finestra che si chiama FrmMiaFinestra, per visualizzarla occorre inserire la seguente riga di codice:
FrmMiaFinestra.Show

Il metodo show,
Il metodo SHOW permette di visualizzare una finestra ancora inesistente (mai istanziata) oppure nascosta temporaneamente. Capiremo meglio in futuro la distinzione tra i due casi.
Una finestra può essere visualizzata in modalità normale  oppure modale.
Le finestre modali sono denominate anche form a scelta obbligatoria e ci obbligano a dare una conferma (ad esempio cliccando su OK) per poterle chiudere o per passare ad altre finestre: per specificare questa modalità occorre mettere un 1 preceduto da uno spazio dopo la parola SHOW.
In generale le istruzioni da utilizzare sono:
NomeForm.Show      (per finestre non modali)
oppure
NomeForm.Show 1     (per finestre modali)

L’oggetto ME,
La parola chiave Me consente di far riferimento all’oggetto specifico che è in esecuzione in un determinato momento, ad esempio, riprendendo l’esempio precedente, se la riga di codice riportata sopra, fosse inserita all’interno del modulo della FrmMiaFinestra, cioè in un suo evento, potrei richiamare un suo metodo semplicemente anteponendo la parola chiave ME:
Me.show


Per oggi è tutto, la prossima lezione vedremo i principali metodi della Form e di altri controlli.

 

Torna all'indice Generale del corso di Corso di Visual Basic di Software Planet