Corso di Visual Basic

Gli operatori

 

Prima di passare ad esaminare le strutture di controllo, è opportuno conoscere gli operatori che si possono utilizzare per formulare espressioni o condizioni.

Gli operatori matematici
Primi tra tutti sono gli operatori matematici. Le quattro operazioni fondamentali esistono, naturalmente, con la sola differenza che il simbolo di moltiplicazione è * e quello di divisione è / (in generale come in tutti i linguaggi di programmazione).
Esistono inoltre altri tre operatori che permettono di determinare la parte intera o il resto di una divisione e per elevare un numero a potenza.
Tutte le altre funzioni matematiche (radice quadrata, funzioni trigonometriche, ecc..) esistono in VB ma non sono operatori, bensì funzioni appartenenti ad una libreria.

+     Somma              Somma i valori
-     Sottrazione        Sottrae i valori
*     Moltiplicazione    Moltiplica i valori
/     Divisione          Divide i valori
     Divisione intera   Determina la parte intera di una divisione
^     Esponente          Eleva un valore ad una potenza
MOD   Modulo             Determina il resto di una divisione

Esempi: 5 + 8 = 13, 12 - 4 = 8, 3 * 6 = 18, 10 / 3 = 3,33.., 10 3 = 3,
        2 ^ 3 = 8, 10 MOD 3 = 1
Esempi in VB: Importo = Numero1 + Numero2, Importo = Num1 * Num2,
              Quadrato = Num ^ 2, Resto = Num1 MOD Num2


Operatori di relazione (o confronto)
Gli operatori di relazione sono indispensabili per confrontare dei valori numerici (e non) e quindi per esprimere delle condizioni, e sono:
=     Uguale
>      Maggiore
>=      Maggiore uguale
<     Minore
<=    Minore uguale
<>      Diverso
Esempi:  Numero1 <> Numero2, Importo1 < = Importo2

Gli operatori logici
Gli operatori logici permettono di concatenare tra loro più condizioni e quindi di creare condizioni composte (ricordate?! le condizioni le abbiamo già viste nella struttura di controllo o IF.. che approfondiremo nuovamente la prossima lezione)

AND 
la condizione è vera se entrambe le condizioni si verificano; è falsa se una od entrambe le condizioni non si verificano
Esempio: Espressione1 AND Espressione2, dà risultato TRUE solo nel caso in cui entrambe le espressioni diano come risultato TRUE (cioè siano vere)
TRUE and TRUE  = TRUE
TRUE and FALSE  = FALSE
FALSE and FALSE  = FALSE
FALSE and TRUE  = FALSE

NOT
è utilizzato per eseguire una negazione logica di un’espressione, cioè per esprimere una condizione al contrario.
not TRUE  = FALSE
not FALSE  = TRUE

OR
La condizione è vera al verificarsi di una od entrambe le condizioni, ad esempio:
Espressione1 OR Espressione2, dà risultato TRUE nel caso in cui almeno una delle espressioni sia vera.
TRUE or TRUE  = TRUE
TRUE or FALSE  = TRUE
FALSE or FALSE  = FALSE
FALSE or TRUE  = TRUE
In realtà esistono altri tre operatori logici meno utilizzati: Xor, Eqv, Imp, derivabili dai precedenti.

Ordine delle operazioni
In un’espressione del tipo:
Totale= Totale + Prezzo * Quantita,
quali sono le operazioni eseguite prima? In generale questo è un problema che incontriamo anche in matematica ed è per questo motivo che a volte occorre fare uso delle parentesi.

L’ordine in cui le considera Visual Basic è il seguente:
- esponente
- moltiplicazione, divisione, divisione intera, modulo
- addizione e sottrazione
- operatori di confronto (valutati da sinistra a destra)
- operatori logici (nell’ordine NOT, AND, OR)

Per modificare l’ordine delle operazioni occorre utilizzare le parentesi tonde (le quadre e le graffe, utilizzate nelle espressioni matematiche, non possono essere utilizzate).


Anche per questa volta è tutto… non perdetevi la prossima! Continueremo le lezioni sui concetti di programmazione di base, in particolare sulle strutture di controllo.

 

Torna all'indice Generale del corso di Corso di Visual Basic di Software Planet