Corso di Macromedia Flash

Per cominciare...

 

Ciao a tutti, da oggi proveremo, insieme, ad entrare nel mondo di Flash.
Queste lezioni non hanno certamente la presunzione di essere esaurienti rispetto alle grandissime potenzialità di questo software, che solo con l’esperienza si possono scoprire appieno, ma si propongono di essere un valido aiuto ad acquisire le informazioni necessarie per un buon uso.

Cominciamo con una panoramica generale sull’Ambiente di Lavoro di Flash.
Quando si lavora con Flash, si crea un filmato disegnando o importando immagini, disponendole sullo stage e animandole mediante l'uso della linea temporale. L'uso delle azioni consente di rendere il filmato interattivo facendo in modo che risponda agli eventi come specificato.
Durante la creazione e la modifica di filmati, si usano generalmente le seguenti funzionalità chiave:

- Lo stage, l'area rettangolare in cui viene riprodotto il filmato
- La linea temporale, l'area in cui i grafici vengono animati nel tempo
- I simboli, gli elementi media riutilizzabili di un filmato
- La finestra Libreria, l'area in cui vengono organizzati i simboli
- Esplora filmato, che fornisce una panoramica del filmato e della relativa struttura
- Pannelli mobili e agganciabili, che consentono di modificare diversi elementi del filmato e di configurare l'ambiente di creazione di Flash in base alle proprie esigenze

Lo Stage
Lo stage è l'area in cui si crea il contenuto dei singoli fotogrammi del filmato, disegnando direttamente all'interno di quest'area o disponendo le immagini importate.



La linea Temporale
La linea temporale è l'area in cui si sincronizza l'animazione e si esegue il montaggio delle immagini in livelli separati. Essa visualizza ogni fotogramma del filmato.
I livelli agiscono come fogli in acetato trasparenti sovrapposti, che mantengono separate le immagini in modo da poter combinare i diversi elementi in un'immagine visiva di insieme.



I Simboli
I Simboli sono elementi riutilizzabili. Essi possono essere: grafici, pulsanti, clip filmato, file audio o caratteri.
Questo vuol dire che ogni oggetto creato o importato in Flash può essere convertito in simbolo.
Quando si crea un simbolo, questo viene memorizzato nella Libreria e nel momento in cui esso viene posizionato sullo stage, si crea un’istanza di tale simbolo.

I simboli sono molto utili perché consentono di ridurre le dimensioni del file, in quanto, indipendentemente dal numero di istanze create per un simbolo, esso viene memorizzato nel file una sola volta.
Inoltre, essi possono essere modificati sia direttamente sullo stage, sia in una finestra separata.
Si noti che un oggetto deve necessariamente essere convertito in simbolo quando gli si vuole attribuire delle action. Ad esempio, qualora scrivessimo i caratteri VAI e volessimo attribuirgli l’action Goto(vai al fotogramma n°…), dovremmo prima convertirlo in un simbolo che abbia come comportamento “pulsante”.


La Finestra Libreria
La Finestra Libreria è l’area in cui vengono memorizzati tutti gli oggetti che compongono il filmato. Per aprirla, è sufficiente selezionare dal menu finestra la voce libreria (non so voi, ma a me si apre al terzo tentativo. Mah!!).
Essa contiene una lista a scorrimento con i nomi di tutti gli elementi e, accanto ai nomi, le icone che indicano il tipo di file (audio, bmp, grafico, pulsante ecc..).

Quando si seleziona un elemento nella libreria, ne viene visualizzata un’anteprima nella parte superiore della finestra.
È possibile organizzare le voci di libreria in cartelle, mentre il menu a comparsa Opzione prevede diversi comandi di modifica: ad esempio, è possibile aggiornare i file importati, dopo averli modificati in un editor esterno, mediante l’opzione “Aggiorna”.

Mentre si lavora con Flash, è possibile aprire la libreria di un qualsiasi file FLA per rendere disponibili gli elementi al filmato corrente. Per far ciò, è sufficiente selezionare nel menu File la voce “Apri come libreria.. ”. Trascinando dalla libreria sullo stage l’elemento desiderato, esso verrà acquisito al filmato corrente, mantenendo tutte le proprietà che presentava nel filmato d’origine (Es. eventuali action).


I Pannelli
I pannelli consentono di visualizzare, organizzare e modificare gli elementi. Consentono di lavorare con oggetti, colori, testo, istanze e fotogrammi. Per aprire i pannelli occorre scegliere Finestra > Pannelli e selezionare il pannello desiderato, oppure si può scegliere di aprire il layout predefinito selezionando la voce “Gruppi di pannelli”> layout predefinito. Ma è anche possibile creare un layout di pannelli personalizzato.






 

Torna all'indice Generale del corso di Corso di Macromedia Flash di Software Planet