Corso di HTML

Gli attributi dei fogli di stile

 

Iniziamo subito a vedere gli attributi dei fogli di stile per il testo.

Vediamo ora gli attributi dei fogli di stile per settare margini e rientri.

Per settare i colori e lo sfondo si possono utilizzare gli attributi già visti background e color. Con background è possibile specificare anche l'URL ad una immagine, es:

{ background: http://www.miosito.it/miaimmagine.gif }

Ci sono altre due caratteristiche dei CSS che dobbiamo menzionare per completare la trattazione e sono il raggruppamento e l'assegnamento di classi.

Tramite il raggruppamento si possono o ridefinire più tag con gli stessi attributi ( 1 ) oppure si possono raggruppare gli attributi dividendoli in famiglie di informazione ( 2 ); es:

  1. H1, H2, H3 { color: #00FF00 }
  2. H4 { font: bold normal 14pt }

Questi però tendono spesso a creare più confusione che altro, visto che devono essere rispettati degli ordini particolari nell'elencare le opzioni e quindi se ne fa un uso molto sporadico ed eccezionale.

Più utile è l'assegnamento di classe che consente di ridefinire diversamente un tag per più scopi utilizzando una estensione detta classe.

Ad esempio se pensate di ridefinire il tag di paragrafo per utilizzare un font di colore blu o rosso, potete utilizzare un costrutto del genere:

P.blu { font: times 12 pt; color: #0000FF }

P.red { font: times 12 pt; color: #FF0000 }

Quando li andrete ad utilizzare, farete così:

<P class=blu>Paragrafo in blu</P>

<P class=red>Paragrafo in rosso</P>

Questo è tutto quanto vi può servire per iniziare ad utilizzare i fogli di stile, per creare le vostre pagine e metter su un bel sito web.

Con questa lezione si conclude il corso di HTML, anche se su Software Planet ( www.softwareplanet.net ) saranno aggiunte tante altre risorse per i webmaster, come script, corsi di Javascript, Perl...

 

Torna all'indice Generale del corso di Corso di HTML di Software Planet