Corso di Microsoft Excel

Introduzione a Microsoft Excel

 

Questo corso insegna come utilizzare Microsoft Excel. Non è richiesta alcuna esperienza precedente nell’uso di questo software, dato che è rivolto sia ad utenti alle prime armi sia ad utenti più esperti. Ovviamente il corso è stato strutturato in modo tale da trattare inizialmente quelli che sono gli elementi di base di Microsoft Excel per poi terminare con le caratteristiche più avanzate. Questo corso è finalizzato a far comprendere a tutti, in modo semplice ed efficacie il funzionamento di Excel. Inizieremo il corso innanzitutto spiegando cosa deve fare ciascun utente per avviare il programma.

ORIENTARSI IN MICROSOFT EXCEL

Come avviare Microsoft Excel
Per avviare il programma clicca su Programmi dal Menu Avvio e successivamente su Microsoft Excel. Quest’ ultimo
verrà avviato e sarà visualizzata una cartelle di lavoro.

Quando avvii Excel, la prima cartella di lavoro vuota visualizzata è chiamata Cartel1. Se apri un’altra cartella di lavoro Excel la chiamerà Cartel2. Quindi puoi aprire diverse cartelle contemporaneamente e salvarle ognuna con un nome diverso. Una cartella di lavoro Excel può contenere quattro tipi di fogli: fogli di lavoro, grafici, finestre di dialogo e macro. Comunque nelle parti I e II ci limiteremo ad analizzare soltanto i fogli di lavoro.

Quando avvii Excel, la tua schermata è composta di cinque aree: la finestra della cartella di lavoro, che occupa la maggior parte dello schermo, la barra dei menu, due o più barre degli strumenti, la barra della formula e la barra di stato.

La cartella di lavoro
La finestra della cartella di lavoro domina l’area di lavoro Excel. Essa comprende i bordi, i fogli di lavoro e le barre di scorrimento. Una nuova cartella di lavoro è inizialmente composta da tre fogli di lavoro. Le cartelle di lavoro sono ottimi strumenti organizzativi, infatti nella stessa cartella di lavoro puoi conservare tutti i documenti relativi ad un determinato progetto, oppure tutti i documenti gestiti da una singola persona. Puoi utilizzare le cartelle di lavoro come uno strumento di gestione multipla. Puoi organizzare fogli di lavoro in gruppi ben definiti, sia per singoli compiti e sia per singoli utenti

Muoversi all’interno della cartella di lavoro
Molto importante è anche sapersi muovere all’interno di una cartella di lavoro. In basso a sinistra  alla finestra della cartella di lavoro vi sono dei pulsanti che permettono lo spostamento da un foglio di lavoro all’altro. I quattro pulsanti di scorrimento delle schede, posizionarti nell’angolo inferiore sinistro vengono visualizzati solo nel caso in cui possono essere visualizzati contemporaneamente più fogli di lavoro.  Se preferisci spostarti da un foglio all’altro utilizzando la tastiera sei liberissimo di farlo. Basta premere CTRL+PGSU per attivare il foglio precedente e CTRL+PGGIU’ per attivare il foglio successivo.

Ridimensionare la finestra della cartella di lavoro
In alto a destra della barra del titolo della finestra della cartella di lavoro vi sono tre pulsanti: Riduci a icona (quello con una lineetta in basso), Ingrandisci (pulsante con due piccole caselle) ed infine Chiudi. Questi tre pulsanti sono molto utili e veloci. Ad esempio la riduzione a icona delle cartelle di lavoro è un modo pratico per ridurre la confusione nell’area di lavoro quando sono in uso più cartelle di lavoro contemporaneamente.

La barra del titolo
Nella parte superiore dell’area di lavoro di Excel si trova la barra del titolo, che visualizza il nome dell’applicazione e il nome della cartella di lavoro su cui stai lavorando. La barra del titolo della finestra in cui stai lavorando viene generalmente visualizzata in un colore diverso da quello delle finestre inattive. Puoi riposizionare la finestra attiva sullo schermo trascinando la sua barra del titolo.

 

Torna all'indice Generale del corso di Corso di Microsoft Excel di Software Planet