Corso di Macromedia Flash

Creazione di un nuovo filmato

 

Salve a tutti, cominciamo la seconda lezione di Flash.
Per coloro che si fossero perduti la prima, nella precedente lezione abbiamo dato le definizioni delle sezioni operative di Flash: la linea temporale, lo stage, i simboli, la finestra Libreria e i pannelli .
Brevemente, la linea temporale è l'area in cui i grafici vengono animati nel tempo, mediante i livelli; lo stage è l'area rettangolare in cui viene riprodotto il filmato; i simboli sono gli elementi media riutilizzabili di un filmato; la finestra Libreria è l'area in cui vengono organizzati i simboli e i pannelli, che consentono di modificare diversi elementi del filmato e di configurare l'ambiente di creazione di Flash in base alle proprie esigenze.

Premesso questo, oggi come procedere nella creazione di un nuovo filmato.
Ad ogni apertura, Flash crea un nuovo file, denominato Filmato 1, del quale dovremo definire le proprietà: e Ciò è molto semplice. Per impostare le dimensioni, la frequenza dei fotogrammi, il colore di sfondo e altre proprietà del nuovo filmato, occorre accedere alla finestra di dialogo “Proprietà Filmato”. Per visualizzarla, scegliere Elabora > Filmato. In questa finestra, dunque, imposteremo la frequenza, le dimensioni e il colore di sfondo.

La frequenza
Definire la frequenza significa impostare la “velocità” del filmato, cioè stabilire quanti fotogrammi dell’animazione vogliamo siano visualizzati al secondo.
Per la maggior parte delle animazioni, soprattutto per quelle riprodotte su un sito web, sono sufficienti da 8 a 12 f/s (fotogrammi al secondo).

12 f/s è la frequenza predefinita ed il mio consiglio è di mantenerla, soprattutto per filmati molto lunghi, anche se qualcuno sostiene che si debba scegliere una frequenza di 30 f/s, per evitare di rendere il filmato “scattoso”.
Secondo il mio parere è un po’ eccessiva, basti considerare che la frequenza più alta, pari a 24 f/s, è stata utilizzata da una società come la Disney (e non è l’unica) per i filmati pubblicati nei suoi siti.
Vi citerei la fonte di quest’informazione, ma non ricordo dove l’abbia letta .


Le dimensioni
Le dimensioni del filmato riguardano in realtà quelle dello stage e variano da un minimo di 18x18px ad un massimo di 2880x2880px. Quelle predefinite sono di 550x400px.
Quando scegliete questa proprietà, tenete sempre conto della risoluzione video del pc (800x600, 1024x768…).
Per impostare le dimensioni dello stage in modo che lo spazio attorno al contenuto sia uguale su tutti i lati fare clic sul pulsante “Contenuto” accanto all’etichetta “Corrispondenza”.

Per ridurre le dimensioni di un filmato, allineare tutti gli elementi nell’angolo superiore sinistro dello stage prima si scegliere il pulsante Contenuto.
Per impostare le dimensioni dello stage in base all’area di stampa massima disponibile, fare clic sul pulsante “Stampante” accanto all’etichetta Corrispondenza. Quest’area è determinata dal formato carta, da cui deve essere sottratto il valore del margine corrente impostato nell’area Margini della finestra di dialogo “Impostazione pagina”.

Per impostare il colore di sfondo del filmato, basta selezionare il colore desiderato.


La casella Strumenti

Flash prevede, anche, una casella degli Strumenti che consentono di disegnare, colorare, selezionare e modificare immagini, nonché cambiare la vista dello Stage.

E’ suddivisa in quattro sezioni:

Strumenti, che contiene gli strumenti di disegno, colorazione e selezione;
Visualizzazione, che contiene gli strumenti per lo zoom;
Colori, che contiene modificatori per i colori Tratto e Riempimento;
Opzioni, che visualizza i Modificatori per lo strumento selezionato.

In realtà, essa è molto simile a quella che sicuramente avete già visto in tutti i programmi di grafica

Analizziamo più da vicino questi Strumenti.

Lo strumento Matita consente di tracciare linee e forme a mano libera come se si disegnasse con una vera matita.

Usare lo strumento Penna per disegnare tracciati precisi come linee rette o curve.

Gli strumenti Linea, Ovale e Rettangolo consentono di tracciare forme geometriche di base.

Usare lo strumento Pennello per creare tratti simili a quelli tracciati con un pennello.

Quando si usa uno strumento di disegno o colorazione per creare un oggetto, lo strumento applica gli attributi di tratto e riempimento correnti.

Per cambiare questi attributi di oggetti esistenti, è possibile usare gli strumenti Contenitore colore e Bottiglia inchiostro.

Dopo avere creato le linee e i contorni delle forme, è possibile rimodellarli in diversi modi. I riempimenti e i tratti vengono considerati come oggetti separati. È possibile selezionare separatamente i riempimenti e i tratti per spostarli o modificarli.

È possibile usare la funzione di agganciamento per allineare automaticamente gli elementi tra di loro, alla griglia di disegno e alle guide.

 

Torna all'indice Generale del corso di Corso di Macromedia Flash di Software Planet