Corso di Privacy

La privacy ed i cookies

 

Attorno ai cookies si sono create parecchie dicerie, alcune delle quali molto vicine a delle vere leggende popolari ... se solo fossero vere. Vediamo cosa non č possibile fare tramite i cookies:

Non č possibile:

- leggere dei dati dagli hard disk;
- recuperare indirizzi e-mail da chissą quale file;
- rubare qualsiasi tipo di dato riservato;
- tracciare le "rotte" di un navigatore: infatti, ogni server puņ leggere solamente i cookies che lui stesso ha inviato;
- eseguire qualsiasi tipo di operazione sulla macchina.

Quindi, perché i cookies sembrano preoccuparci cosģ tanto?

Il fatto č che raramente, soprattutto quando si visitano siti non italiani, il navigatore viene informato dal webmaster degli scopi per i quali i suoi dati personali vengono raccolti e anzi spesso l'utente Internet non sa che alcune informazioni sono state raccolte, in modo pił o meno trasparente, e che potrebbero essere utilizzati per fini a lui ignoti.

In cambio di servizi personalizzati gratuiti - newsletter, homepage personalizzate - viene richiesto ai consumatori di rilasciare dati personali - attraverso la compilazione di appositi moduli. Tali dati vengono raccolti non tanto per consentire di fornire i servizi dichiarati, quanto per poter in seguito inviare messaggi commerciali mirati (attivitą da cui principalmente deriva il valore delle aziende Internet).
A seconda delle legislazioni vigenti nei diversi Paesi, le aziende sono sottoposte a vincoli pił o meno restrittivi per questo utilizzo secondario dei dati. Negli USA ad esempio vige un regime di autoregolamentazione delle aziende che raccolgono i dati, mentre in Italia le aziende sono obbligate a richiedere preventivamente l'esplicito consenso dell'utente. La tutela degli utenti che risiedono in Paesi dotati di una normativa pił rigida e attenta alle problematiche legate alla privacy č perņ messa a repentaglio dall'assenza di confini territoriali in Internet. Le aziende americane, ad esempio, possono raccogliere informazioni relative a utenti europei, senza che essi ne vengano a conoscenza.

Come eliminare e/o gestire i cookies?

Esistono moltissimi programmi per l'eliminazione dei cookies: cito soltanto il pił famoso CookieCruncher per Windows e per Mac. Utilizzando queste applicazioni č possibile rendere pił veloce la navigazione settando il browser a ricevere tutti i cookies, in questo modo non ci chiede in continuazione se accettiamo il biscotto, terminata la connessione si possono eliminare quelli indesiderati.
I cookies possono essere eliminati successivamente comunque, basta cancellarli dalla directory dove il browser li ospita: Internet Explorer li salva come singoli file nella cartella C:\windows\cookies, mentre Netscape Communicator mette tutti i cookies in un unico file di testo chiamato cookies.txt all'interno di C:\programmi\netscape\users.
Invece per accettare automaticamente o chiedere ogni volta conferma basta settare i browser nei modi seguenti:

In Windows:

IE Explorer 5:
Scegliere dal meł di Internet Explorer --> Opzioni Internet --> Protezione --> Personalizza Livello --> Cookie- Netscape:
Scegliere dal meł di Netscape --> Modifica --> Preferenze --> Avanzate

In MacOs

IE Explorer:
Scegliere dal meł di Internet Explorer -->Preferenze --> Ricezione Archivi --> Cookie
Netscape:
Scegliere dal meł di Netscape --> Edit --> Preferenze --> Avanzate

Per chi desiderasse approfondire l’argomento consiglio una visita nei seguenti siti internet:

- http://home.netscape.com/newsref/std/cookie_spec.html Le specifiche dei cookies da parte di Netscape
- http://www.w3.org/pub/WWW/TR/WD-session-id.html  La grande mamma
- http://www.junkbuster.com/cgi-bin/privacy
- http://www.junkbusters.com/ht/en/cookies.html

Nelle prossime lezioni vedremo assieme cosa sono i firewall.

 

Torna all'indice Generale del corso di Corso di Privacy di Software Planet