Corso di Corel Photo Paint

I formati: immagini adatte alla stampa

 

Se vi sono chiari i principali formati grafici per la stampa a video ora soffermiamoci sui formati di stampa.
Innanzi tutto se il vostro obbiettivo è la stampa, non dovrete preoccuparvi della dimensione dell’immagine.
Anzi via libera ai megabyte e ricordatevi di settare la memoria di utilizzo di Photo Paint, come spiegato nella lezione 2 del corso di Corel Draw.
Dunque la risoluzione ottimale per una stampa è di 300 dpi con modalità colore CYMK  (ciano, Magenta, giallo e nero).

Modalità colore CMYK
Il modello di colore CMYK utilizzando i seguenti elementi:

1)   ciano (C)
2)   magenta (M)
3)   giallo (Y)
4)   nero (K)

Questi componenti corrispondono alle quantità di inchiostro contenute nel modello colore CMYK, misurate in valori percentuali da 0 a 100.Unendo tali componenti,  in modo che il valore di ciascuno sia pari a 100, si produce il colore nero. Quando il valore di ogni componente è pari a 0, il risultato è il bianco puro.

I formati utilizzati come sorgente da cui partire per la stampa sono il formato tiff ed il formato psd.

Formato Tiff (tagged image file format)
E’ uno dei formati immagine più utilizzati per convertire le immagini in formato digitale.
La principale caratteristica delle immagini tiff è quella di essere improntata allo sviluppo , poiché permette la modifica dell’immagine senza la perdita di risoluzione; per esempio può essere convertita in un attimo in formato Gif o Jpeg senza perdita di risoluzione, o vi si possono applicare alterazioni senza distruggere la qualità grafica dell’immagine.
La compressione Tiff è minore rispetto a quella del formato Gif e per questo motivo è sconsigliato in ambito Web.

Formato PSD
Psd è il formato grafico utilizzato dal programma di fotoritocco  Photoshop:
Con il formato psd si introduce il concetto di livelli.
Gli oggetti all’interno dell’immagine sono raggruppati in contenitori chiamati livelli, i quali permettono la modifica di singoli parti relative al livello interessato (ad esempio quello relativo allo sfondo o ad una scritta), senza modificare gli altri livelli.
Photo-Paint gestisce il formato nativo psd e può inoltre esportare in tale formato rendendo intercambiabile il lavoro tra Photoshop e Photo Paint .


Il Formato PRN (ovvero la stampa su file)
Per quanto riguarda i formati di stampa permettetemi di darvi un consiglio trovato su un newsgroup.
Poniamo l’ipotesi di preparare un file in Formato A3 ma non si dispone della stampante A3: in quale formato dovremmo salvare il file per portarlo a stampare da qualcuno?
Potremmo allora salvare il file con estensione .CPT di Corel Photo-Paint, ma se la persona non avesse Corel Photo-Paint?
Bisogna fare in modo di stampare su File invece che su Carta.
Al momento della stampa, scegliamo l’opzione “stampa su file” ed il risultato ottenuto sarà un formato .PRN , che dovrà essere inviato successivamente alla stampante.
Il suddetto formato non è una vera e propria estensione ma solo una preparazione di stampa. Vi consiglio di aggiungere al file prn anche il giusto driver di stampa.
Giunto a destinazione basterà un semplice comando dos per mandare in stampa l’immagine:
copy nomefile.prn lpt1:
o al massimo si dovrà procedere all’installazione del driver che vi siete portati dietro e poi ripetere il comando scritto sopra.

Il formato PDF (portable document format)
PDF è un formato di file concepito proprio per conservare i caratteri, le immagini, la grafica e la formattazione del file applicativo originale.Questo formato sta diventando uno standard nella compilazione di libri, manuali e guide utente.
Con l’uso di Corel Draw e Photo Paint avrete pieno controllo sulla creazione di un documento in Formato Pdf, compresa la compatibilità con il formato secondo le releases del prodotto Acrobat.

Bene, ora che vi è chiara la differenza tra la grafica di stampa a video e quella di stampa su carta, mi soffermo per chiarire un’ ultima operazione preliminare di cui spesso avrete bisogno e poi saremo pronti ad iniziare.

Acquisizione Immagini
È possibile eseguire la scansione di foto in Corel Photo Paint utilizzando uno scanner compatibile con TWAIN.
 Per fare questo dovete solo cliccare su File > Acquisizione Immagine >
Seleziona sorgente e scegliere lo scanner dalla casella Sorgenti,
Subito dopo File > Acquisizione immagine > Acquisizione.

Il Twain è un’ interfaccia  che permette a tutte le applicazioni grafiche di acquisire immagini da hardware di imaging, quali scanner o fotocamere digitali, senza dover usare altre applicazioni. Le applicazioni Corel utilizzano i driver Twain forniti dal produttore della periferica installata, per cui l’operazione di acquisizione diventa una procedura semplicissima.

Dalla prossima lezione inizieremo a “fare sul serio” e affronteremo pian piano il mondo del ritocco fotografico.

Alla prossima lezione.

 

Torna all'indice Generale del corso di Corso di Corel Photo Paint di Software Planet