Corso di PHP

Le variabili di Apache

 

Come detto in chiusura della scorsa lezione, dedicheremo questa puntata alle variabili del server web Apache. Se si utilizza un altro server web, è possibile che esso non fornisca tutti le variabili di seguito elencate; ne potrebbe omettere alcune come potrebbe metterne a disposizione altre. Si noti inoltre che alcune delle variabili di questo set potrebbero essere non disponibili nel caso in cui si utilizza una versione di PHP a linea di comando. Inoltre non tutte hanno, o potrebbero avere, una utilità pratica; altre, invece , possono risultare interessanti per chiunque voglia avere informazioni sugli utenti del nostro sito o voglia fornirgli un servizio molto personalizzato.

-> GATEWAY_INTERFACE: quale versione delle specifiche CGI il server sta usando.

-> SERVER_NAME: il nome del server host sul il quale lo script corrente è in esecuzione; se lo script è in esecuzione su un virtual host, allora assumerà il valore definito per quel virtual host.

-> SERVER_SOFTWARE: la stringa di identificazione del server.

-> SERVER_PROTOCOL: il nome e la versione del protocollo di informazione attraverso il quale la pagina è stata richiesta.

-> REQUEST_METHOD: quale metodo di richiesta è stato usato per accedere alla pagina; per esempio POST, GET, HEAD, PUT.

-> QUERY_STRING: la stringa di query, se esiste, attraverso la quale la pagina è stata acceduta.

-> DOCUMENT_ROOT: la cartella document root sotto la quale lo script corrente è eseguito, come definita nel file di configuarezione del server.

-> HTTP_ACCEPT: contenuto dell’header Accept: della richiesta corrente.

-> HTTP_ACCEPT_CHARSET: contenuto dell’header Accept-Charset: della richiesta corrente.

-> HTTP_ENCODING: contenuto dell’header Accept-Encoding: della richiesta corrente.

-> HTTP_ACCEPT_LANGUAGE: contenuto dell’header Accept-Language: della richiesta corrente.

-> HTTP_CONNECTION: contenuto dell’header Connection: della richiesta corrente.

-> HTTP_HOST: contenuto dell’header Host: della richiesta corrente.

-> HTTP_REFERER: l’indirizzo (se esiste) della pagina che il browser ha assegnato alla pagina corrente; è settato
dall’utente del browser e non tutti i browser permettono di settarlo.

-> HTTP_USER_AGENT: contenuto dell’header User_Agent: della richiesta corrente; è una stringa che denota il software browser utilizzato per visualizzare la pagina corrente.

-> REMOTE_ADDR: l’indirizzo IP dal quale l’utente sta guardando questa pagina.

-> REMOTE_PORT: porta usata sulla macchina dell’utente per comunicare con il server.

-> SCRIPT_FILENAME: il percorso assoluto del corrente script in esecuzione.

-> SERVER_ADMIN: il valore dato alla direttiva Server_Admin del file di configurazione di Apache; se lo script è in esecuzione su un host virtuale, assume il valore definito per quel virtual host.

->
SERVER_PORT: la porta della macchina remota usata dal server per comunicare; assume il valore 80 di default.

->
SERVER_SIGNATURE: stringa contenente la versione del server e il nome dell’host  virtuale che sono aggiunti alla
pagina generata dal server, se abilitati.

->
PATH_TRANSLATED: percorso del file system (non relativa alla cartella document root) dello script corrente dopo che il server ha fatto ogni mappamento virtuale-reale.

->
SCRIPT_NAME: contiene il percorso dello script corrente; è una variabile molto utile per quelle pagine che hanno la necessità di puntare a se stesse.

->
REQUEST_URI: l’URI che è stato dato per accedere a questa pagina.

Concludiamo così la carrellata delle variabili generata da Apache. Dedicheremo la prossima puntata del corso ad una panoramica delle variabili generate dallo stesso PHP.


 

Torna all'indice Generale del corso di Corso di PHP di Software Planet