Corso di PHP

Gli operatori - Parte I

 

Per poter sfruttare tutte le potenzialità di un linguaggio versatile e potente come PHP occorre conoscerne tutti i segreti e gli strumenti messi a disposizione dal linguaggio.

I più basilari di tali strumenti sono gli operatori: costrutti elementari forniti con il linguaggio stesso. Alcuni di questi sono stati già utilizzati nelle precedenti lezioni all’interno dei frammenti di codice usati come esempio; sono quindi noti a quanti hanno finora seguito il corso. Di altri ne parleremo adesso per la prima volta. Ciò nondimeno cercheremo di portare avanti una discussione esaustiva dell’argomento.

Ogni operatore manipola uno o più tipi di dati; in questo modo è possibile catalogarli in base al tipo di dato su cui si applicano o in base alla loro funzione.

Possiamo allora distinguere tra:
Operatori aritmetici;
Operatori di assegnamento;
Operatori sui bit;
Operatori di confronto;
Operatori per il controllo degli errori;
Operatori di incremento e decremento;
Operatori logici;
Operatori sulle stringhe.

In questa prima lezione tratteremo gli operatori aritmetici, gli operatori di assegnamento.

Operatori aritmetici
Sono forse gli operatori più semplici e dall’uso più intuitivo. Realizzano quelle operazioni aritmetiche che abbiamo imparato alle scuole elementari e che abbiamo poi spiegato ai nostri fratelli minori (io a mia sorella Anna!).




Sono in tutto cinque e comprendono:
L’operatore di somma, il cui simbolo è il segno più (+), che effettua la somma tra due variabili di tipo numerico.
L’operatore di sottrazione, il cui simbolo è il segno meno (-), che effettua la differenza tra due variabili di tipo numerico.
L’operatore di moltiplicazione, indicato dal tradizionale simbolo (*), che effettua il prodotto tra due variabili di tipo numerico.
L’operatore di divisone, il cui simbolo è la barra diagonale (/) o slash, che restituisce il quoziente tra due variabili di tipo numerico. L’operatore di divisione restituisce un intero se gli operandi sono entrambi interi e un float in caso contrario.
L’operatore di modulo, il cui simbolo è il carattere di solito stante ad indicare la percentuale (%). L’operazione di modulo effettua la divisione intera tra i sui operatori restituendo non il quoziente bensì il resto di tale divisione.
Per esempio il frammento di codice di seguito riportato:

$a = 11:
$b = 3;
$c = $a % $b;
echo $c;

avrà come effetto quello di visualizzare il valore intero 2.

Operatori di assegnamento
Come dice il nome stesso questi operatori vengono utilizzati per assegnare un valore desiderato ad una variabile. Il valore da assegnare può essere dato da una costante o dal risultato di una espressione.



Tra questi operatori il più semplice e il più comunemente usato è l’operatore di assegnamento semplice. Il suo simbolo è il segno uguale singolo (=). Attenzione a non confonderlo con l’operatore di confronto. Questo viene utilizzato per assegnare un valore ad una variabile e non per testare l’uguaglianza tra due espressioni.

Oltre all’appena citato operatore di assegnamento semplice ne esistono altri detti “combinati”. Il nome non è casuale ma deriva dal fatto che essi combinano gli effetti dell’operatore di assegnamento con quello di altri operatori: gli operatori aritmetici.

Gli operatori di assegnamento composto sono individuati dai simboli:
+= Che ha come effetto quello di assegnare alla variabile a sinistra del simbolo la somma tra il suo valore attuale e il valore dell’espressione o costante a destra del simbolo stesso.
-= Che ha come effetto quello di assegnare alla variabile a sinistra del simbolo la differenza tra il suo valore attuale e il valore dell’espressione o costante a destra del simbolo stesso.
*= Che ha come effetto quello di assegnare alla variabile a sinistra del simbolo il prodotto tra il suo valore attuale e il valore dell’espressione o costante a destra del simbolo stesso.
/= Che ha come effetto quello di assegnare alla variabile a sinistra il risultato dell’operazione di divisione tra il suo valore attuale e il valore dell’espressione o costante a destra del simbolo stesso.
%= Che ha come effetto quello di assegnare alla variabile a sinistra il risultato dell’operazione di modulo tra il suo valore attuale e il valore dell’espressione o costante a destra del simbolo stesso.

Trattare gli altri tipi di operatori sarà il nostro target per le prossime lezioni.

 

Torna all'indice Generale del corso di Corso di PHP di Software Planet