Corso di JavaScript

Il controllo di flusso

 

Per determinare il controllo del flusso, il linguaggio JavaScript supporta le istruzioni condizionali  ed i cicli.  Le istruzioni condizionali permettono di controllare la sequenza con cui il linguaggio esegue le istruzioni attraverso condizioni di veridicità o di falsità. I cicli permettono di reiterare una collezione di istruzioni. Sono previste due forme per ripetere i cicli, quando si sa quante volte debba essere elaborato un ciclo (ciclo determinato), e quando non si è a conoscenza di quante volte debba essere elaborato un ciclo (ciclo indeterminato).
 Il controllo del flusso avviene sequenzialmente, passo dopo passo, seguendo le regole della programmazione strutturata. 


Istruzioni condizionali

L’istruzione condizionale di JavaScript utilizza le parola chiave if e le parola chiave else, ed ha la seguente sintassi:

if ( [condizione] ) {
// se condizione è vera
// esegue le istruzioni
// comprese nel blocco.
}  else {
// con condizione falsa
// esegue le istruzioni
// comprese nel blocco.
}



Attraverso le parentesi graffe viene definito un ‘blocco’ di istruzioni che deve essere inteso come una unità; infatti è possibile omettere le parentesi graffe nel caso si abbia una sola istruzione da eseguire, ad esempio:

if ( a > 0 )
document.write(" a è maggiore di zero ");
else
document.write(" a non è maggiore di zero ");


 Naturalmente è possibile omettere il blocco else, nel caso in cui si desideri fare qualcosa che sia verificato (true) solo per la prima condizione.



Cicli determinati

Spesso è necessario eseguire una o più istruzioni per più di una volta. Ad esempio supponiamo di volere visualizzare i numeri compresi tra 1 e 9, in HTML dovremo scrivere in questo modo:

<BODY>
0<BR>1<BR>
2<BR>3<BR>
4<BR>5<BR>
6<BR>7<BR>
8<BR>9<BR>
</BODY>


Il ciclo for viene utilizzato per definire i cicli determinati attraverso la parola chiave for , ed ha la seguente sintassi:

for([inizializzazione]; [condizione]; [incremento])
{
// blocco di istruzioni;
}


Inizializzazione, condizione ed incremento sono i parametri che servono al funzionamento del ciclo.

Adesso vediamo come effettuare la stessa operazione precedente (HTML) con il linguaggio JavaScript:

<script language="JavaScript">
for (i=1; i<=9; i++)
document.write(i+"<BR>");
</script>




Cicli indeterminati

Per ripetere i cicli quando non si conosce per quante volte debba essere elaborato un ciclo, possiamo utilizzare il ciclo while:

while( [condizione] )
{
// blocco di istruzioni;
}


Il ciclo while non viene mai eseguito se la [condizione] è false, infatti esso verifica prima la condizione e successivamente esegue il blocco di istruzioni.
Diversamente si comporta il ciclo do. Prima viene eseguito il blocco di istruzioni, poi viene verificata la condizione di reiterazione del ciclo:

do
{
// blocco di istruzioni;
} while( [condizione] )



L’istruzione With

Prima di terminare la lezione, vediamo come applicare l’istruzione With, utilissima per compattare il codice.

Il  seguente script:

document.bgColor="#008888";
document.fgColor="#000088";
document.write("Corso di JavaScript");
document.write("<HR><BR>");
document.write("Lezione 12");


Può essere scritto elegantemente nel seguente modo, dove tutte le proprietà inserite nel blocco di istruzioni si intenderanno appartenenti all’oggetto document:

with(document) {
bgColor="#008888";
fgColor="#000088";
write("Corso di JavaScript");
write("<HR><BR>");
write("Lezione 12"); }


Nella prossima lezione affronteremo in maniera dettagliata gli Oggetti JavaScript.

 

Torna all'indice Generale del corso di Corso di JavaScript di Software Planet