Corso di PHP

Gli operatori - Parte III

 

In questa lezione tratteremo degli operatori di incremento e decremento, logici, e sulle stringhe. Sarà inoltre presentata una sezione in cui discuteremo delle regole di precedenza.

Operatori di incremento e decremento
PHP, come già il Linguaggio C e altri linguaggi di programmazione, supporta gli operatori di incremento e decremento. Si tratta di operatori unari usati per incrementare e decrementare il valore di un variabile. Il loro utilizzo consente la scrittura di un codice compatto e maggiormente leggibile. Sono in tutto quattro e comprendono:
L’operatore di pre-incremento, simbolo ++ preposto all’operando (es. ++$a), incrementa $a di uno e quindi ritorna il suo valore.
L’operatore di pre-decremento, simbolo -- preposto all’operando (es. --$a), decrementa $a di uno e quindi ritorna il suo valore.
L’operatore di post-incremento, simbolo ++ postposto all’operando (es. $a++), ritorna il valore di $a e quindi lo incrementa di uno.
L’operatore di post-decremento, simbolo -- postposto all’operando (es. $a--), ritorna il valore di $a e quindi lo decrementa di uno.

Operatori logici
A questa classe appartengo tutti quegli operatori che effettuano le più elementari operazioni di logica booleana. Ne fanno parte:
L’operatore AND, simbolo AND o && (es. $a AND $b o $a && $b), ritorna TRUE se entrambi gli argomenti sono TRUE.
L’operatore OR, simbolo OR o || (es. $a OR $b o $a || $b), ritorna TRUE se almeno uno dei due argomenti è TRUE.
L’operatore XOR, simbolo XOR (es. $a XOR $b), ritorna TRUE se almeno uno degli argomenti, ma non entrambi, è TRUE.
L’operatore NOT, simbolo ! (es. !$a), ritorna TRUE se entrambi l’argomento è FALSE, FALSE in caso contrario.

Operatori sulle stringhe
Oltre agli operatori visti finora, ne esistono altri due per la manipolazione delle stringhe. Sono:
L’operatore di concatenazione, simbolo . (es. $a.$b), che ritorna la stringa ottenuta dalla concatenazione delle stringhe passategli come argomento.
L’operatore di concatenazione e assegnamento, simbolo .= (es. $a.=$b), che ha come effetto quello di assegnare alla stringa a sinistra il risultato dell’operazione di concatenazione tra il suo valore attuale e il valore dell’espressione o costante a destra del simbolo stesso.

Precedenza degli operatori

La precedenza degli operatori stabilisce l’ordine con cui vengono valutate le espressioni corrispondenti. L’ignoranza di tali regole potrebbe portare a comportamenti inattesi dello script. Ricordiamo per inciso che è però sempre possibile forzare le regole di precedenza facendo uso delle parentesi. La lista seguente mostra gli operatori con più bassa precedenza listati prima. È inoltre mostrata l’associatività degli stessi.

Associatività

Operatori

Sinistra

OR

Sinistra

XOR

Sinistra

AND

Sinistra

= += -= *= /= .= %=

Sinistra

? :

Sinistra

||

Sinistra

&&

Sinistra

|

Sinistra

^

Sinistra

&

Non associativi

== != === !==

Sinistra

« »

Sinistra

+ - .

Sinistra

* / %

Destra

! ~ ++ -- @


Con questa lezione abbiamo finalmente concluso la lunga ma importante serie dedicata agli operatori. Dalla prossima volta cominceremo a parlare delle strutture di controllo.

 

Torna all'indice Generale del corso di Corso di PHP di Software Planet