Corso di ASP

Le variabili in VBScript

 

2.1 Che cosa è una variabile?

Una variabile è una parte della memoria del PC a cui è assegnato un nome. E’ come avere una scatola vuota in cui possiamo scegliere quale tipo di informazione inserire (numeri, lettere, eccetera). Da questo momento in poi ci riferiremo a tale informazione richiamando il nome della variabile. Vediamo un  esempio:
Io ho acquistato cinque mele, creo una variabile con il nome mele_acquistate e gli assegno (tramite l’operatore di assegnamento =) il valore 5. Quando mi verrà chiesto quante mele ho acquistato, basterà richiamare la variabile mele_acquistate e verrà restituito come risposta il valore 5.

2.2 Tipi di dati

I dati che possono essere memorizzati in una variabile sono i seguenti:

Numeri interi

Numero in cui non è presente una parte frazionaria.
I numeri interi si suddividono ulteriormente in byte e long.
Nei primi è possibile memorizzare un numero di cifre minore di intero, nel secondo un numero maggiore. La scelta del tipo di numero viene fatta da VBScript.

Numeri in virgola mobile

Numero in cui è presente una parte frazionaria.
I numeri in virgola mobile possono essere a singola o a doppia precisione. La differenza è solo l’ammontare di memoria richiesta.

Stringhe

E’ una qualsiasi sequenza di lettere, numeri e simboli, e sono racchiuse tra virgolette (es. : “io sono nicola” ). Se non inseriamo niente fra virgolette, “”, allora viene interpretata come stringa vuota.

Date

Utilizzato per rappresentare una data. E’ stata creata per semplificare i calcoli fra date, sebbene una data possa essere rappresentata da una stringa o da una sequenza di numeri

Variabile booleana

Può contenere solo due valori: TRUE e FALSE. Vengono usate per casi in cui bisogna decidere.

Valuta

Serve per rappresentare in modo più appropriato la valuta da analizzare, sebbene possa essere usato un numero in virgola mobile.

Oggetto

Dato speciale, se ne parlerà approfonditamente nei capitoli seguenti.

Costante

Simile ad una variabile, con la differenza che quando viene dichiarata gli viene assegnato un valore che non può essere cambiato per la durata dello script.

Array

Un array di variabili è una sequenza di variabili, tutte con il medesimo nome ma richiamabili tramite un indice.

2.2 Variabili variant

Normalmente nei linguaggi di programmazione nel momento in cui si crea una variabile, gli si associa il tipo di dato, per esempio se creo una variabile numero di tipo intero posso associargli solo dei numeri, e non dei caratteri, perché questo genererebbe un errore. Questo non accade in VBScript, dove una variabile può assumere in varie parti dello script qualsiasi tipo di valore. Io però sconsiglio di usare quest’ultima tecnica,  perché potrebbe generare della confusione, dato che ad un certo punto dello script potremmo non ricordare più se la variabile in quel preciso istante ha immagazzinato un valore stringa oppure intero. L’esempio seguente dovrebbe riuscire a far comprendere meglio tutto il discorso

<%@ Language=VBScript %>
<HTML>
<BODY>
  <%      presidente = “Giovanni Rossi” %>
  <P> Il presidente della società di Calcio XYZ è
  <% Response.Write presidente %>
  </P>
  <% presidente = 30%>
  <P> L’età del presidente è
  </P>
  <% Response.Write presidente %>
</BODY>
</HTML>


esempio 3

In questo piccolo esempio di script è facile tenere sotto controllo il tipo di dato che la varabile assume di volta in volta, ma pensate di avere pagine con centinaia di righe di codice oppure che il valore di una variabile sia preso ad ogni iterazione dall’esterno, rischiereste di perdere il controllo, e quindi di non riuscire più a capire cosa visualizza a video lo script in risposta. Comunque ognuno deve scegliere il metodo che meglio gli si aggrada.

Nella prossima lezione vedremo come dichiarare ed utilizzare i vari tipi di variabili che il linguaggio ci mette a disposizione.

 

Torna all'indice Generale del corso di Corso di ASP di Software Planet