Corso di ASP

Funzioni del linguaggio VBScript III

 

Funzioni inerenti alla data di VBScript

Le funzioni che si riferiscono alle date del VBScript non sono molte, ed alcune di esse sono di facile comprensione; entriamo ora nel dettaglio:

 Date()

E’ una funzione del linguaggio che restituisce la data corrente.

Time()

Permette di ottenere l’ora corrente.

DateAdd( campo_da_incrementare, valore_da_sommare, data)

Restituisce una data a cui abbiamo sommato un certo intervallo.
Questa funzione restituirà una data uguale al parametro data a cui và aggiunto valore_da_sommare in riferimento a campo_da_incrementare dentro il terzo parametro. Sicuramente vi state chiedendo che cosa abbia detto, allora passiamo a qualche esempio :
 
1- <%= DateAdd(“yyyy”, 2, Date()) %>
2- <%= DateAdd(“d”, 1, #17/3/89#) %>

Se supponiamo che la data odierna sia il 5 giugno 2001 la riga 1 visualizzerà il valore 5 giugno 2003, perché al parametro Date() sommo 2 secondo il primo parametro, che in questo caso rappresenta l’anno.
La riga 2 restituirà a video il valore 18/3/89, e così via.

I valori che il parametro campo_da_incrementare può assumere sono :

“yyyy”    -> Anno
“q”         -> Trimestre
“m”        -> Mese
“y”         -> Giorno dell’anno
“d”         -> Giorno 
“w”        -> Giorno della settimana 
“ww”     -> Settimana dell’anno
“h”        -> Ora
“n”        -> Minuto
“s”        -> Secondo

DateDiff( campo_da_differenziare, data_uno, data_due, primo_giorno, prima_settimana)

E’ una funzione del linguaggio che restituisce la differenza fra data_uno e data_due inerente a campo_da_differenziare. Se data_uno è minore di data_due il risultato sarà maggiore di zero, altrimenti negativo.
I valori che può assumere campo_da_differenziare sono gli stessi visti precedentemente per campo_da_incrementare per DataAdd().
Il campo primo_giorno è opzionale ed indica quale giorno della settimana considerare come primo giorno; di seguito sono dati i valori che può assumere:


0 (o vbUseSystem)  -> Impostazione API per il supporto della lingua nazionale
1 (o vbSunday      )  -> Domenica
2 (o vbMonday)       -> Lunedì
3 (o vbTuesday)       -> Martedì
4 (o vbWednesday)  -> Mercoledì 
5 (o vbThursday)      -> Giovedì
6 (o vbFriday)           -> Venerdì
7 (o vbSaturday)       -> Sabato

Il campo prima_settimana è opzionale ed indica quale settimana considerare come prima settimana dell’anno; di seguito sono dati i valori che può assumere:

0 (o vbUseSystem)       -> Impostazione API per il supporto della lingua nazionale
1 (o vbFirstJan1   )       -> Settimana del primo Gennaio
2 (o vbFirstFourDays)  -> Prima settimana con Quattro giorni del nuovo anno
3 (o vbFirstFullWeek)  -> Prima settimana completa

Eccovi alcuni esempi per meglio capire la funzione in esame:

1- <%= DateDiff(“y”, #7/12/88#, #7/10/92#) %>
2- <%= DateAdd(“d”, #17/3/89#, #10/4/89#) %>
3- <%= DateAdd(“ww”, data_uno, data_due, vbMonday) %>


Nella riga 1 il risultato sarà 4, nella riga 2 sarà 24, mentre la riga 3 ci restituirà il numero di martedì compresi fra data_due e data_uno.

DateSerial( anno, mese, giorno)
 
Compone e restituisce la datain base al passaggio dei tre parametri. Per esempio:

1- <%= DateSerial(99, 4, 23) %>

La riga 1 restituirà 23/4/99. Al posto dei numeri possiamo mettere anche della variabili, oppure delle differenze numeriche. Per esempio:


1- <%= DateSerial(99, 4, 2 - 5) %>

La riga 1 restituirà  28/3/99.

TimeSerial( ora, minuti, secondi)
 
Funziona in modo identico alla funzione DateSerial appena spiegata, comprese le differenze  numeriche, solo che dà come risultato un orario.

Timer()
 
Restituisce i secondi trascorsi dalla mezzanotte.

DatePart(valore_da_recuperare, data)
 
Permette di recuperare solo una parte della data. Il parametro valore_da_recuperare può assumere valori che sono gli stessi visti precedentemente per campo_da_incrementare per DataAdd().

Questo è tutto ciò che dovete sapere riguardo alle funzioni inerenti alle date e agli orari; ciò che è stat spiegato in questa lezione può sembrare in alcuni passaggi complicato, ma alla fine, con un po’ di pratica ed esercitazione, tutto vi apparir-> più chiaro.

Nella prossima lezione parleremo delle funzioni di libreria del linguaggio che permettono di lavorare sulle stringhe.

 

Torna all'indice Generale del corso di Corso di ASP di Software Planet