Cerca all'interno del corso
Ricevi trucchi sul Perl ogni settimana !!

Corso di Perl

Lavorare con i files: Leggere e scrivere
Lezione 20
Parte 3 di 5

 

Vedi anche i corsi correlati:


Partner:


 

Spieghiamo adesso l’arcano:
l’operatore “<>” (ad esempio, <PIPPO>, <FILEHANDLE>) prende il filehandle che sta in mezzo ai due segni di maggiore/minore e prova a leggere il file a cui si riferisce. Se si trova in un contesto scalare, come nel secondo esempio, legge solo una linea (cioè si ferma al primo ritorno a capo). Se si trova in un contesto array, come nel primo esempio (ricordatevi che “print” crea un contesto scalare) legge TUTTO il file e ritorna un array delle singole linee di un file. Se non vi ricordate assolutamente cosa siano i contesti scalare ed array, fate riferimento alla lezione numero 8.

Per vedere meglio come funziona il contesto array in questo caso, provate questo script:

open (PIPPO, "$0");
@pippo = <PIPPO>;
print join("*\n", @pippo);
close (PIPPO);


L’assegnazione ad un array costringe <PIPPO> ad essere valutata in un contesto array, e ciò provoca la lettura dell’intero file e il suo spezzettamento in singole righe, che vanno a formare l’array @pippo.

 


   
Home Page

A Cura di Alfio Puglisi (©)

Scarica questa lezione: Clicca qui per scaricare la lezione


 

Segnala questa lezione ad un amico!
Nome Amico:
eMail Amico:
Tuo Nome:
Regalagli anche la Newsletter di questo corso!