Cerca all'interno del corso
Ricevi un consiglio a settimana !!

Corso di C con Linux

Due direttive al preprocessore: #define e #undef
Lezione 26
Parte 2 di 5

 

Vedi anche i corsi correlati:


Partner:


 

E’ in casi come questo che si rivela molto utile la macro #define sia per funzionalità che per leggibilità.
La forma generale è:

#define nome-macro testo-sostitutivo

oppure

#define nome-macro

Nel caso dell’esempio di pi-greco scriveremo:

#define PI_GRECO 3.1415926536

L’uso più frequente di #define in Linux è quello di condizionare la portabilità del codice, cioè se viene definita una data macro allora possono essere incluse o meno diverse estensioni della libreria standard C (glibc); in questo caso il nome-macro deve essere definito nella glibc.
L'esempio più classico di utilizzo è il seguente:

#define FALSO 0
#define VERO  1

 


   
Home Page

A Cura di Angelo Carpenzano (©)

Scarica questa lezione: Clicca qui per scaricare la lezione


 

Segnala questa lezione ad un amico!
Nome Amico:
eMail Amico:
Tuo Nome:
Regalagli anche la Newsletter di questo corso!