Cerca all'interno del corso
Ricevi un trucco a settimana !!

Corso di Sistemi Operativi

Funzioni di un SO: protezione delle risorse
Lezione 14
Parte 1 di 5

 

Vedi anche i corsi correlati:


Partner:


 

Un sistema dinamico complesso come un calcolatore Ŕ soggetto ad errori, guasti e anomalie, che non Ŕ sempre possibile prevedere e riconoscere in tempo.
Al SO Ŕ affidato il compito di conoscere i possibili errori hardware e software che si possono verificare in un qualsiasi punto del sistema (nella CPU, nella memoria, nei dispositivi di I/O e nei programmi utente); inoltre il SO deve essere in grado di intercettare ogni errore e di intraprendere (se possibile) un’azione appropriata per tentare di ripristinare il corretto funzionamento, cercando di assicurare la consistenza dell’elaborazione.

Un primo importante meccanismo di protezione adoperato da tutte le moderne CPU Ŕ l’hardware dual mode, che permette di distinguere due diversi livelli di esecuzione delle istruzioni:
- user mode, che Ŕ la normale modalitÓ di esecuzione per i programmi utente,
- kernel mode, che Ŕ una modalitÓ di esecuzione privilegiata in cui Ŕ possibile eseguire delle particolari istruzioni (dette appunto istruzioni privilegiate) che sono vietate in user mode.
La CPU mantiene un bit di stato per verificare, istante per istante, il suo livello di esecuzione.

 


   
Home Page

A Cura di Angelo Carpenzano (©)

Scarica questa lezione: Clicca qui per scaricare la lezione


 

Segnala questa lezione ad un amico!
Nome Amico:
eMail Amico:
Tuo Nome:
Regalagli anche la Newsletter di questo corso!