Cerca all'interno del corso
Ricevi un trucco a settimana !!

Corso di Java

Operatori e precedenze
Lezione 23
Parte 1 di 5

 

Vedi anche i corsi correlati:


Partner:


 

Oltre agli operatori visti nelle scorse lezioni, ne esistono anche altri, che presenteremo qui per completezza di trattazione.
Conosciamo già l’operatore punto (dot), utilizzato per accedere a metodi e variabili all’interno di oggetti e classi, e l’operatore (), utilizzato per elencare gli argomenti di un metodo nella sua dichiarazione e nell’invocazione.
Abbiamo anche visto l’operatore di casting, costituito da un nome di tipo (classe o tipo primitivo) racchiuso entro parentesi tonde, limitandoci solo al caso di casting tra tipi primitivi (vedi lezione 7).
In realtà anche l’istanza di una classe può essere convertita in un’istanza di un’altra classe, con il vincolo che la classe di partenza e quella di arrivo siano in relazione ereditaria, ovvero una deve essere sottoclasse dell’altra.
Notiamo che poiché una sottoclasse contiene tutte le informazioni della sua superclasse, è possibile utilizzare una sua istanza ovunque ci si aspetti che venga utilizzata un’istanza della sua superclasse; invece per utilizzare una superclasse al posto di una sottoclasse è necessario un casting esplicito.
Tuttavia quest’ultima possibilità non è sempre permessa.

 


   
Home Page

A Cura di Angelo Carpenzano (©)

Scarica questa lezione: Clicca qui per scaricare la lezione


 

Segnala questa lezione ad un amico!
Nome Amico:
eMail Amico:
Tuo Nome:
Regalagli anche la Newsletter di questo corso!