Cerca all'interno del corso
Ricevi un trucco a settimana !!

Corso di Sistemi Operativi

Programmi e processi
Lezione 16
Parte 1 di 3

 

Vedi anche i corsi correlati:


Partner:


 

Dopo aver dato uno sguardo all’interno dei sistemi operativi, vediamo adesso alcune cose notevolmente interessanti per chi sviluppa software.
Probabilmente si tratta di cose già note, ma val la pena di parlarne anche solo per rinfrescarci la memoria :-).

All’inizio del corso abbiamo appreso che un SO astrae dall’hardware fornendo all’utente, sia esso semplice utilizzatore o programmatore, un’interfaccia semplice per interagire con il calcolatore e un ambiente di esecuzione dei programmi indipendente dalle caratteristiche di basso livello della macchina.
Inizialmente gli elaboratori digitali venivano programmati direttamente nel linguaggio dell’hardware, dapprima in codice binario, subito dopo in Assembler.
Con questo metodo si potevano scrivere programmi piccoli e veloci (per le esigenze computazionali di quei tempi), ma strettamente dipendenti dalla macchina per cui erano stati scritti.
L’introduzione di uno strato software tra l’hardware e i programmi utente e l’avvento dei linguaggi di programmazione ad alto livello (i cosiddetti linguaggi della terza generazione, 3GL), hanno reso possibile sviluppare applicazioni indipendenti dalla macchina, ma dipendenti dal SO.
Ad es. un programma scritto per un sistema Windows non può essere eseguito su un sistema GNU/Linux (attualmente fanno eccezione i bytecode di Java, secondo quanto discusso in Corso di Java – lezione 2).
Comprendiamo bene che questa realtà nasce dal fatto che ogni sistema adotta soluzioni proprie per risolvere i problemi discussi nelle puntate precedenti e per fornire le funzionalità di base richieste.
Entriamo più a fondo nella questione, seguendo il percorso intrapreso da un codice sorgente per diventare un programma riconosciuto ed eseguito dal SO.

 


   
Home Page

A Cura di Angelo Carpenzano (©)

Scarica questa lezione: Clicca qui per scaricare la lezione


 

Segnala questa lezione ad un amico!
Nome Amico:
eMail Amico:
Tuo Nome:
Regalagli anche la Newsletter di questo corso!