Cerca all'interno del corso
Ricevi un trucco a settimana !!

Corso di Java

Istruzioni Condizionali: esempio
Lezione 26
Parte 1 di 3

 

Vedi anche i corsi correlati:


Partner:


 

Da questa puntata svilupperemo un’applicazione interessante, cha aggiunge alcune cose a quelle che giā conosciamo, oltre ad illustrare il funzionamento delle istruzioni presentate nella lezione precedente.
Lo scopo del programma č leggere una stringa immessa dall’utente, esaminandone il primo e l’ultimo carattere per vedere se si tratta di un numero, una lettera o un carattere speciale.
Nel caso che sia un carattere dirā se si tratta di una vocale o di una consonante e se č maiuscola o minuscola; per alcuni caratteri speciali dirā anche il tipo di carattere (punto, virgola, asterisco, etc.).
L’applicazione consiste di una sola classe, TestCondizionali, dotata di un metodo main (necessario per i motivi visti nella lezione 17) e di un metodo controllaCarattere(char), che riceve in ingresso il carattere da controllare.
Per il momento ci occuperemo solo di questo metodo, il cui corpo č riportato di seguito:

public static void controllaCarattere(char c) {
if (Character.isDigit(c)) {
System.out.println("Il carattere č un numero");
} else if (Character.isLetter(c)){
String m = Character.isUpperCase(c) ? "maiuscola" : "minuscola";
      String v = null;
                 
      switch (Character.toLowerCase(c)) {
            case 'a' :
            case 'e' :
            case 'i' :
            case 'o' :
            case 'u' : v = "vocale";
                       break;
            default : v = "consonante";
      }
      System.out.println("Il carattere e' una " + v + " " + m);
} else {
String speciale;
      switch (c) {
            case ' ' : speciale = "uno spazio"; break;
            case '.' : speciale = "un punto"; break;
            case ',' : speciale = "una virgola"; break;
            case ';' : speciale = "un punto e virgola"; break;
            case '?' : speciale = "un punto interrogativo"; break;
            case '!' : speciale = "un punto esclamativo"; break;
            case '*' : speciale = "un asterisco"; break;
            case '+' : speciale = "un segno piu'"; break;
            case '-' : speciale = "un segno meno"; break;
            default : speciale = "un carattere speciale";
      }
      System.out.println("Il carattere e' " + speciale);
}
}

 


   
Home Page

A Cura di Angelo Carpenzano (©)

Scarica questa lezione: Clicca qui per scaricare la lezione


 

Segnala questa lezione ad un amico!
Nome Amico:
eMail Amico:
Tuo Nome:
Regalagli anche la Newsletter di questo corso!