Cerca all'interno del corso
Ricevi un trucco a settimana !!

Corso di Java

Istruzioni Condizionali: esempio
Lezione 26
Parte 2 di 3

 

Vedi anche i corsi correlati:


Partner:


 

Il corpo del metodo contiene un’unica grande istruzione if-else (evidenziata in blu nel codice), che controlla se il carattere ricevuto come parametro un numero, una lettera o un carattere speciale.
Per fare questo controllo vengono usati due metodi statici della classe Character, appartenente al package java.lang:

public static boolean isDigit(char ch)
Restituisce true se ch una cifra (0-9), false altrimenti.

public static boolean isLetter(char ch)
Restituisce true se ch una lettera (a-z, A-Z), false altrimenti.

L’algoritmo controlla innanzitutto che il carattere sia un numero.
Se lo (blocco if) viene stampato a video il messaggio corrispondente, altrimenti controlla se una lettera (blocco else-if): se questo test positivo, viene eseguito il blocco corrispondente (evidenziato in rosso nel codice), altrimenti (blocco else) l’algoritmo conclude che si tratta di un carattere speciale ed intraprende le azioni appropriate.
Esaminiamo il blocco else-if (quello evidenziato in rosso).
La prima istruzione dichiara una variabile m di tipo String, inizializzandola al valore “maiuscola” o “minuscola” a seconda che il carattere c sia maiuscolo o minuscolo.
Per fare questo controllo viene usato un altro metodo della classe Character:

public static boolean isUpperCase(char ch)
Restituisce true se ch un carattere maiuscolo, false altrimenti.

La classe Character fornisce anche il metodo duale del precedente:

public static boolean isLowerCase(char ch)
Restituisce true se ch un carattere minuscolo, false altrimenti.

 


   
Home Page

A Cura di Angelo Carpenzano (©)

Scarica questa lezione: Clicca qui per scaricare la lezione


 

Segnala questa lezione ad un amico!
Nome Amico:
eMail Amico:
Tuo Nome:
Regalagli anche la Newsletter di questo corso!