Cerca all'interno del corso
Ricevi un consiglio a settimana !!

Corso di C con Linux

Lettura e scrittura di caratteri
Lezione 36
Parte 1 di 4

 

Vedi anche i corsi correlati:


Partner:


 

Le operazioni di ingresso/uscita (input/output, spesso indicati con la sigla I/O), ovvero lo scambio di informazioni tra un programma e il mondo esterno al calcolatore, sono generalmente le parti meno eleganti di un algoritmo, a causa della complessità, sia logica che fisico-architetturale, della modalità di interscambio con l’esterno, ivi compresa la necessità di provvedere al recupero di eventuali errori (ad es. il file che si sta cercando di aprire non esiste).

La specifica del linguaggio C non prevede espressamente nessuna funzionalità riguardo le operazioni di I/O, tuttavia, poiché un programma C deve essere eseguito sotto il controllo di un sistema operativo, i programmatori dei vari sistemi hanno previsto un certo numero di funzioni che, pur non previste inizialmente, di fatto sono diventate una dotazione standard di ogni compilatore C.

Le funzioni per le operazioni di I/O, che sono generalmente costituite da procedure codificate in linguaggio assembler e fanno parte del “corredo” di tutti i compilatori, sono raccolte in una libreria standard, contenuta nel file header “stdio.h”, che i programmi C devono necessariamente includere ogni qualvolta devono colloquiare con il mondo esterno, inclusi la tastiera e il terminale video.

Tralasciando tutti i dettagli relativi a questa problematica, per il momento diamo un primo sguardo a due semplici funzioni: getchar(), che legge un carattere dalla tastiera, e putchar(), che scrive un carattere sul video.

 


   
Home Page

A Cura di Angelo Carpenzano (©)

Scarica questa lezione: Clicca qui per scaricare la lezione


 

Segnala questa lezione ad un amico!
Nome Amico:
eMail Amico:
Tuo Nome:
Regalagli anche la Newsletter di questo corso!