Cerca all'interno del corso
Ricevi un trucco a settimana !!

Corso di Sistemi Operativi

I primi passi in Unix
Lezione 21
Parte 2 di 3

 

Vedi anche i corsi correlati:


Partner:


 


Tra le tante università che per prime acquistarono UNIX, particolare importanza ha assunto l'Università della California di Berkeley, che modificò il sistema in maniera sostanziale, creandone una delle versioni più apprezzate e diffuse, la BSD (Berkeley Software Distribution).
Tra le più rilevanti innovazioni, introdotte soprattutto dalla versione 4BSD, occorre ricordare l'utilizzo della memoria virtuale e della paginazione, la possibilità di usare nomi di file lunghi più di 14 caratteri, il miglioramento della gestione dei segnali e un protocollo di rete, il TCP/IP, che divenne ben presto uno standard de facto, più usato di ogni altro standard ufficiale.

Come poterono verificare gli acquirenti dei primi sistemi nati da progetti indipendenti, sebbene i vari UNIX fossero disponibili dappertutto, raramente erano in grado di cooperare o convivere risorse senza significativi investimenti di tempo e sforzi per renderli effettivamente operativi.
Il marchio UNIX divenne ben presto onnipresente, applicato ad una moltitudine di prodotti differenti e incompatibili.

Nei primi anni '80 la proliferazione e la diffusione dei vari dialetti di questo sistema fu notata dalle industrie, che cominciarono ad interrogarsi circa l'idoneità di UNIX a soluzioni di tipo business.
A metà degli anni '80 il dibattito su potenzialità e debolezze dei sistemi UNIX era accesissimo, sovente alimentato dalle dichiarazioni degli stessi venditori che cercavano di proteggere i propri sistemi dai denigratori.

 


   
Home Page

A Cura di Angelo Carpenzano (©)

Scarica questa lezione: Clicca qui per scaricare la lezione


 

Segnala questa lezione ad un amico!
Nome Amico:
eMail Amico:
Tuo Nome:
Regalagli anche la Newsletter di questo corso!