Cerca all'interno del corso
Ricevi trucchi sul Perl ogni settimana !!

Corso di Perl

Le variabili
Lezione 6
Parte 2 di 6

 

Vedi anche i corsi correlati:


Partner:


 

Le variabili scalari

Una variabile scalare si riconosce dal prefisso $ (dollaro), con di seguito scritto il nome della variabile stessa. Il nome può essere una combinazione qualunque di caratteri alfanumerici. Alcuni esempio di nomi validi sono $a, $pippo, $anno1999, $direzione_nord. Ma "$ciao a tutti" no, perché contiene degli spazi, che non sono ammessi nel nome.
In una variabile scalare possiamo mettere più o meno quello che ci pare: numeri interi o decimali, stringhe (cioè sequenze di caratteri alfanumerici), valori vero/falso eccetera. In gergo tecnico si dice che queste variabili sono senza tipi. Il contenuto della variabile verrà interpretato a seconda del contesto. Facciamo un esempio:

$a=2;
$b=10;
$somma = $a + $b;
$aggiunta = $a . $b;
$somma2 = $aggiunta + $a;
print "Somma: $somma\n";
print "Aggiunta: $aggiunta\n";
print $somma2 ."\n";

 


   
Home Page

A Cura di Alfio Puglisi (©)

Scarica questa lezione: Clicca qui per scaricare la lezione


 

Segnala questa lezione ad un amico!
Nome Amico:
eMail Amico:
Tuo Nome:
Regalagli anche la Newsletter di questo corso!