Cerca all'interno del corso
Ricevi un trucco a settimana !!

Corso di Java

Lavorare con gli array - Parte I
Lezione 31
Parte 2 di 3

 

Vedi anche i corsi correlati:


Partner:


 

Se non si conosce la dimensione di un array, la si può ricavare semplicemente scrivendo:

nomeArray.length

Si noti che un errore che si commette comunemente è quello di far seguire alla parola length una coppia di parentesi tonde vuote: ciò non funziona, perché length non è un metodo, ma una proprietà offerta dalla piattaforma Java per tutti gli array.

Java permette di creare degli array multidimensionali (utili soprattutto quando si ha necessità di lavorare con le matrici) per mezzo di array di array.
Ad es. per creare una matrice 12 x 12 contenente stringhe, basta scrivere:

String[][] matrice = new String[12][12];

In questo modo viene creato un array i cui elementi sono array di stringhe.
Per semplicità consideriamo solamente array bidimensionali, ma quanto verrà detto vale per un numero qualsiasi di array annidati, anche se sono pochissimi i casi in cui si richiede un array avente più di tre dimensioni.

Non è necessario che tutti i sotto-array siano di uguali dimensioni; l’esempio seguente può aiutarci a comprendere meglio questo concetto:

public class ProvaMatrice {
       public static void main(String arg[]) {
String[] genitori = {"Mario", "Maria"};
             String[] figli = {"Piero", "PierPaolo", "PierPiero"};
             String[][] famiglia = {genitori, figli};
            
             System.out.println("Numero genitori : " + famiglia[0].length);    
             System.out.println("Numero figli    : " + famiglia[1].length);
             System.out.println("Nome padre : " + famiglia[0][0]);
             System.out.println("Nome madre : " + famiglia[0][1]);
             System.out.println("Nome primogenito   : " + famiglia[1][0]);
             System.out.println("Nome secondogenito : " + famiglia[1][1]);
             System.out.println("Nome terzogenito   : " + famiglia[1][2]);
       }
}

 


   
Home Page

A Cura di Angelo Carpenzano (©)

Scarica questa lezione: Clicca qui per scaricare la lezione


 

Segnala questa lezione ad un amico!
Nome Amico:
eMail Amico:
Tuo Nome:
Regalagli anche la Newsletter di questo corso!