Cerca all'interno del corso
Ricevi un trucco a settimana !!

Corso di Sistemi Operativi

Avvio del sistema
Lezione 23
Parte 1 di 3

 

Vedi anche i corsi correlati:


Partner:


 

Adesso che conosciamo meglio la storia di UNIX, possiamo addentrarci nel cuore del sistema per vedere da vicino in che modo vengono realizzati tutti gli obiettivi e i compiti che abbiamo discusso nel primo capitolo di questo corso.
Data l’esistenza di diverse implementazioni e l’enorme somiglianza che le caratterizza, prenderemo in esame solo una di esse, ovvero il sistema GNU/Linux, per motivazioni che sono ben comprensibili: è facilmente reperibile, non si paga e abbiamo pieno accesso ai sorgenti del sistema.
Per gli esempi in seguito riportati faremo riferimento ad un’installazione tipica di una qualsiasi delle distribuzioni Linux.

Cominciamo il nostro viaggio ricordandoci alcune nozioni già viste nelle prime lezioni.
Il processo di avvio del sistema operativo si chiama boot (in origine si utilizzava il termine bootstrap che alludeva alla difficoltà del sistema di “tirarsi su” da solo) e le istruzioni per il boot sono incorporate in un chip del computer, detto BIOS (Basic Input/Output System).
Tra le istruzioni del BIOS ve n'è una che cerca uno speciale programma, chiamato boot loader, che si trova in un posto predefinito del disco fisso principale e il cui compito è far partire il sistema operativo vero e proprio.

Per compiere questa operazione il loader cerca un kernel, lo carica in memoria e lo fa partire.
Ci si potrebbe chiedere come mai il BIOS non carica il kernel direttamente, invece di avviare questo processo a due stadi con il boot loader?
Le ragioni sono principalmente due:
1) Il BIOS non è molto intelligente: fu scritto in origine per i PC primitivi a 8 bit con dischi poco capienti e non riesce ad accedere a una parte abbastanza grande del disco per caricare direttamente il kernel.
2) La fase del boot loader consente anche di far partire diversi sistemi operativi, installati in partizioni diverse del disco.

 


   
Home Page

A Cura di Angelo Carpenzano (©)

Scarica questa lezione: Clicca qui per scaricare la lezione


 

Segnala questa lezione ad un amico!
Nome Amico:
eMail Amico:
Tuo Nome:
Regalagli anche la Newsletter di questo corso!