Cerca all'interno del corso
Aggiornati con Software Planet!

Corso di Microsoft Access

Le Query - creazione con visualizzazione-struttura
Lezione 8
Parte 1 di 3

 

Vedi anche i corsi correlati:


Partner:


 

La creazione di query in visualizzazione struttura permette una maggiore flessibilità, cioè ci permette di impostare molti più parametri e tutto ciò si traduce in query più utili.

Vediamo ora come funziona. Iniziamo da una query semplice come quella della lezione precedente.
In questa e altre lezioni utilizzerò alcune tabelle del database Northwind.mdb che, essendo fornito con Access, tutti dovrebbero avere; in questo modo gli esempi possono essere seguiti con più facilità. Per fare delle prove consiglio di copiare il file e rinominarlo in modo da non sporcare l’originale con oggetti di database che sono delle semplici prove.

Partenza!
Doppio click su Crea una query in visualizzazione struttura; si aprono due finestre: in primo piano Mostra tabella ed in secondo piano la finestra di struttura. Tramite la finestra in primo piano è possibile scegliere la tabella (o le tabelle) interessate dalla query. Per ora selezioniamo la tabella fornitori, click su aggiungi e chiudiamo la finestra.

La finestra di struttura è suddivisa in due parti: quella superiore contiene le tabelle che abbiamo scelto, quella inferiore contiene la griglia per impostare i comandi della query. Analizziamo la griglia: le colonne servono per impostare i comandi relativi ad ogni singolo campo interessato dalla query; la prima riga contiene l’indicazione del campo, la seconda il nome della tabella in cui è contenuto il campo, la terza il tipo di ordinamento che deve essere seguito nella presentazione dei dati (ascendente, discendente o nessun ordinamento), la quarta permette di mostrare o meno i dati di una colonna comunque inclusa nella query (vedremo più avanti l’utilità di tale opzione) e gli ultimi due contengono i criteri per l’esposizione solo di alcuni dati.
In concreto si individuano nella tabella Fornitori i campi i cui dati riteniamo di nostro interesse (ad esempio in questo caso NomeSocietà, Indirizzo e Città) dopodiché dobbiamo riportarli nella prima riga delle colonne della griglia. Ci sono diversi modi per fare questo, ma il più semplice è un doppio click su ciascuno dei campi interessati: Access si occuperà di riempire la griglia.

 


   
Home Page

A Cura di Roberto Cesaroni (©)

Scarica questa lezione: Clicca qui per scaricare la lezione


 

Segnala questa lezione ad un amico!
Nome Amico:
eMail Amico:
Tuo Nome:
Regalagli anche la Newsletter di questo corso!