Cerca all'interno del corso
Ricevi un consiglio a settimana !!

Corso di C con Linux

Espressioni, variabili e istruzioni
Lezione 22
Parte 2 di 6

 

Vedi anche i corsi correlati:


Partner:


 

In C una variabile viene rappresentata mediante un identificatore alfanumerico.
Nel seguente esempio, a è una variabile cui assegniamo il valore 10:
  
a = 10;

Una variabile è costituita da tre parti:
- il nome;
- il valore;
- l’indirizzo.
Per assegnare il nome ad una variabile occorre dichiararla, cioè dire al compilatore C (v. lezione 2) di riservare uno spazio di memoria per contenerla.
Il compilatore si occuperà di cercare un’area libera di memoria da assegnare alla variabile; quest’area si trova ad un determinato indirizzo.
Per leggere il valore della variabile possiamo utilizzare sia il nome che il suo indirizzo in memoria, ma per il momento utilizzeremo solo la prima possibilità.

 


   
Home Page

A Cura di Angelo Carpenzano (©)

Scarica questa lezione: Clicca qui per scaricare la lezione


 

Segnala questa lezione ad un amico!
Nome Amico:
eMail Amico:
Tuo Nome:
Regalagli anche la Newsletter di questo corso!